La carta dei diritti dei figli nella separazione dei genitori (pubblicata dall’Autorità Garante per l’Infanzia e l’adolescenza a settembre 2018)

L’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, ha realizzato la Carta dei diritti dei figli nella separazione dei genitori, i cui principi sono ispirati alla Convenzione di New York e in particolare a quelli dell’ascolto e del superiore interesse dei minori. Per la redazione della Carta sono stati coinvolti molti esperti, associazioni e soprattutto i minori. La Carta, infatti, è dedicata proprio ai figli per metterli a conoscenza dei loro diritti e per aiutare i genitori durante la fase di separazione e di divorzio,a comprendere ancora meglio che durante il conflitto non devono entrare in gioco solo gli interessi economici ma anche quelli dei figli.  La Carta è articolata in 10 punti, 10 diritti, è scritta con un linguaggio semplice e comprensibile anche dai bambini e dai ragazzi al quale è rivolta e rappresenta uno strumento pensato non solo per tutelare e proteggere i bambini ed i ragazzi coinvolti nell’esperienza della separazione e del divorzio dei genitori ma anche per rendere consapevoli gli stessi genitori, di mantenere inalterata la centralità del figlio nella costruzione comune del nuovo assetto familiare ricordando loro che i figli sono la priorità con tutte le loro necessità derivanti dal nuovo equilibrio che si andrà a formare.

Tale Carta risulta inoltre rivolta agli specialisti del settore quali avvocati, giudici, assistenti sociali, periti e tutti gli adulti di riferimento in tali circostanze.

Di seguito gli articoli :

Art.1 – I figli hanno il diritto di continuare ad amare ed essere amati da entrambi i genitori e di mantenere i loro affetti.

Art.2 – I figli hanno il diritto di continuare ad essere figli e di vivere la loro età-

Art. 3 –  I figli hanno il diritto di essere informati e aiutati a comprendere la separazione dei genitori.

Art.4 – I figli hanno il diritto di essere ascoltati e di esprimere i loro sentimenti.

Art. 5 –  I figli hanno il diritto di non subire pressioni da parte dei genitori e dei parenti.

Art. 6 – I figli hanno il diritto che le scelte che li riguardano siano condivise da entrambi i genitori.

Art. 7 – I figli hanno il diritto di non essere coinvolti nei conflitti tra genitori.

Art. 8 –  I figli hanno il diritto al rispetto dei loro tempi.

Art. 9 –  I figli hanno il diritto di essere preservati dalle questioni economiche.

Art.10 –  I figli hanno il diritto di ricevere spiegazioni sulle decisioni che li riguardano.

In considerazione della delicatezza e dell’importanza di tali articoli ci auguriamo che gli stessi abbiano ampia diffusione e soprattutto applicazione in una società dove il profitto purtroppo viene molto anteposto ad interessi primari e certamente più nobili a scapito dei più deboli. In considerazione della delicatezza e dell’importanza di tali articoli ci auguriamo che gli stessi abbiano ampia diffusione, ma soprattutto, possano trovare applicazione in una società dove il profitto e l’interesse individuale, molto spesso, viene anteposto ad interessi primari e certamente più nobili a scapito dei più deboli.

                                                                                                                  Avv. Giuliana Scrocca

0